CBC una nuova strategia digitale per i 40 anni

12 Lug. 2017

CBC incontra nois3 per restaurare la sua presenza digitale

Progettare un sito web è una cosa seria. Come principale mezzo di comunicazione verso il pubblico ed il nostro settore di riferimento assume un’importanza enorme, non si può lasciare niente al caso. Per questo motivo ci siamo affidati ai professionisti di nois3, Experience Design Agency di Roma. Insieme abbiamo intrapreso un percorso di design partecipato per il restauro della nostra presenza digitale e per affrontare così la nostra voglia di rinnovarci a 40 anni dalla nascita della nostra impresa.

Ma come si sono incontrate le nostre realtà e quale strada stiamo percorrendo insieme?

Subissati da anni di confronti di preventivi, gare, massimo ribasso, offerte più vantaggiose, abbiamo voluto sottoporre alcune agenzie di comunicazione allo stesso trattamento. Così alla fine della ricerca ci siamo concentrati su due giovani talenti: una tedesca, Imke Bähr, fantasiosa ed empatica, e Carlo Frinolli, italiano e rigoroso. Il contrasto e il ribaltamento degli stereotipi ci hanno incuriosito. Ma soprattutto ci siamo sentiti capiti. E il loro staff di giovani comunica energia, entusiasmo e professionalità.

Il nostro percorso di co-design

Fase 1 – Co-design workshop

Tutto cominciò con una giornata di confronto giocoso, ma serio: il workshop di co-design.

L’obiettivo principale della giornata era l’analisi e la definizione dei bisogni non solo della nostra cooperativa, ma anche del target di persone e stakeholder che vogliamo andare a coinvolgere in futuro. Così – facilitati dai trainer di nois3 – ci siamo cimentati in giochi e attività con nomi strani: Cover Story, Speedboat, Pre Mortem e molti altri ancora per iniziare il percorso di progettazione. In effetti, il co-design o design collaborativo si è rivelato un metodo efficace e divertente per confrontarci e per evidenziare i nostri punti di forza e di debolezza. Ci ha permesso di raccontare a nois3 i nostri valori e le dinamiche del mondo del restauro, per creare un terreno comune e progettare insieme la nostra presenza digitale.

Durante la sessione di co-design con Imke e Carlo di nois3.

Fase 2 – Ricerca, ispirazione, moodboarding

Dopo aver inquadrato i bisogni e le necessità è iniziata la fase di ricerca e di ispirazione. Insieme abbiamo lavorato ad una moodboard su Pinterest per individuare aspetti e componenti che ritenevamo utili ed interessanti per il progetto. Ci siamo avvicinati ad uno stile e a delle caratteristiche visuali come colori, tipografia, forme ed elementi grafici, per poi definire il cosiddetto look and feel, l’aspetto visivo e il tono di voce che da ora in poi definirà la CBC Conservazione Beni Culturali rinnovata.

Moodboard su Pinterest.

Fase 3 – IA, UX & Wireframing

In parallelo abbiamo approfondito – sempre sotto la guida e con gli input di nois3 – tutti gli elementi che servono per progettare un’adeguata architettura d’informazione (IA – Information Architecture) e esperienza d’utente (UX – User Experience). Dalle Personas (archetipi d’utenti) e User Stories (scenari d’uso) alla struttura dei contenuti da pubblicare sul sito. Così siamo arrivati alla realizzazione dei Wireframe, una prima bozza, una specie di radiografia della struttura dell’attuale sito.

Gli inizi dei wireframe e flussi di navigazione.

Fase 4 – UI Design e Implementazione

Sulla base dei risultati delle fasi precedenti nois3 ha poi disegnato l’interfaccia grafica e ha implementato il Front-end e il Back-end con il Content Management System WordPress, che ci permette di gestire tutti i contenuti del sito con grande libertà e assoluta autonomia.

Elementi di UI (user interface).

Fase 5 – Formazione e Content Strategy Set Up

Una volta che il sito ha cominciato a prendere forma abbiamo intrapreso un percorso formativo, sia di persona che da remoto, per sfruttare al massimo la piattaforma e pubblicare i contenuti in modo coinvolgente e adatto al web.

In parallelo gli incontri con la digital strategist di nois3 ci hanno permesso di capire meglio le logiche dei social network principali e coordinare meglio la comunicazione su diversi canali.

Una lezione in Videoconferenza con la digital strategist Natalia Molchanova.

Digital Strategy – Percorso Formativo

Sin dall’inizio eravamo coscienti del fatto che una comunicazione efficace non poteva esaurirsi con la mera realizzazione di un nuovo sito. Sapevamo che dovevamo sviluppare un linguaggio adeguato al mondo digitale e creare collegamenti tra il nostro sito, i nostri social e il web.

Anche in questo nois3 ci ha guidati verso il rinnovamento con un corso dedicato alla “Digital Strategy”. Abbiamo imparato un nuovo metodo progettuale e competenze tecniche specifiche che ci hanno permesso di elaborare una strategia di comunicazione aziendale per la CBC. I risultati li vedrete nei prossimi mesi, qui sul sito e sui nostri canali social su Facebook e LinkedIn.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva